Kids Game Jams

I bambini oltre che giocare amano creare i loro giochi e inventare nuove storie.
I videogiochi sono ottime occasioni per aiutarli a sviluppare nuove forme di collaborazione e di espressione, sopratutto emotiva.

Come esistono le Jams musicali, dove diversi musicisti si incontrano e suonano insieme “improvvisando” su un tema dato, così sono nate le “Game Jams”, dove persone interessate ai giochi e videogiochi si ritrovano e, dato un tema e un paio di giornate, lavorano insieme per ideare e costruire qualcosa di giocabile.

I partecipanti alle Game Jams non devono essere per forza professionisti, anzi spesso si affacciano persone alle prime armi, sebbene siano fondamentali per finire un prototipo coerente e funzionante, che nei team di lavoro ci sia almeno una persona con l’esperienza tale da coordinare o trainare il progetto e renderlo presentabile.

A noi interessano le Jams dove partecipano i bambini, in collaborazione tra loro e con i loro “grandi” (sopratutto genitori), dove i giovani possano aprire la propria creatività e fantasia, interagendo con i grandi nel dare una direzione e renderla producibile. Il lavoro è davvero un’esperienza di insieme dove c’è più interscambio di idee e capacità di improvvisare bene, più che capacità tecniche.

Da qui le Kids Game Jams.

Più che le parole, meglio far parlare i progetti fatti e le loro storie (vedi)!